Prenota ora
Selezionare
  • Authentic Gracia
  • Sagrada Familia
Prenota
Destinazione
2/0
Prenota

Menù di Natale - Scopri i cibi più tradizionali

Gastronomía Gastronomia 13/12/2023
None

La magia del Natale ha già invaso la città e, con essa, arrivano anche i pasti più tradizionali, uno degli elementi imprescindibili di questi appuntamenti ricchi di incontri e ritrovi con familiari e amici.


Le festività natalizie più importanti in Catalogna sono il giorno di Natale (25/12) e Santo Stefano (26/12). La vigilia di Natale (24/12) è una delle feste più popolari in Spagna, ma è meno celebrata in Catalogna. In passato, le famiglie si riunivano solo per qualche torrone e un bicchiere di cava per arrivare alla Messa di mezzanotte, per celebrare la nascita di Gesù Bambino. Oggi, influenzata dal resto del Paese, è anche una notte piena di incontri e festeggiamenti con la famiglia e gli amici.


Quando tutti pensiamo al Natale, pensiamo alla tavola imbandita, con menù di cui non ci stanchiamo mai anche se si ripetono anno dopo anno. In Catalogna, in questo periodo dell'anno, si preparano alcuni dei piatti più tradizionali: forse non ne conosci alcuni, ma sicuramente presto avrai voglia di provarli.


ZUPPA DI GALETTI

È un piatto mitico in questo periodo dell'anno e non può mai mancare sulla tavola di nessuna famiglia catalana il giorno di Natale , né sui menu natalizi di nessun ristorante. Consiste in una scodella di zuppa a base di brodo di escudella (il tipico stufato catalano) con galets, che è il tipo di pasta che viene aggiunta al brodo. Esistono galet di molte dimensioni e la scelta dipende dal gusto di ogni famiglia, ma di solito sono di dimensioni piuttosto grandi. Nella zuppa di galette, inoltre, non possono mancare le “piles”, deliziose polpette.


NADAL ROSTIT E PEIX SUQUET

Dopo la zuppa non può mancare un buon piatto di carne o di pesce. La cosa più comune è preparare il “ Rostit de Nadal ” (Arrosto di Natale), che non è altro che un tradizionale pollo o tacchino ripieno di noci e frutta disidratata, solitamente prugne e pinoli. Alcune famiglie preparano anche un piatto di pesce in modo che i loro ospiti possano scegliere. Il piatto di pesce più tipico è il “ Suquet de Peix ”, si tratta di un tradizionale spezzatino di pesce che viene preparato con patate, gamberi rossi, gamberi e granchi, che vengono mescolati con una salsa di pomodoro che gli conferisce più intensità e sapore.

Fonte: Nacional.cat - Ricetta Rostit de Nadal


CANNELLONI

Per il giorno di Santo Stefano , il 26 dicembre, la tradizione vuole che si preparino i cannelloni ripieni con la carne avanzata dai pasti natalizi. Sappiamo che i cannelloni non sono una ricetta di origine catalana, ma la sua preparazione è diventata uno dei piatti che non possono mancare in questa festa catalana.


LE 12 UVE FORTUNATE

Se vuoi iniziare l'anno con il piede giusto, in Spagna devi iniziarlo mangiando i 12 chicchi d'uva portafortuna. A mezzanotte i rintocchi vengono trasmessi su tutti i canali televisivi e la tradizione vuole che si debba mangiare un chicco d'uva ad ogni rintocco se si vuole essere fortunati nel nuovo anno che inizia.


IL ROSCON DEI RE

Conosciuto in Catalogna come “Tortell de Reis”, è una torta a forma di ciambella che viene consumata come dessert il giorno dei Re Magi , il 6 gennaio. È fatto di pasta sfoglia o brioche ed è farcito con tutti i tipi di creme come marzapane, panna, panna, tartufo o capelli d'angelo ed è decorato con frutta candita sopra.


Nascoste nella crema ci sono due figurine a sorpresa, solitamente in plastica o ceramica. Una delle figure rappresenta uno dei tre Re Magi e l'altra il fagiolo. Chi trova il Re viene incoronato con la corona di cartone dorato che viene consegnata insieme alla torta, mentre chi trova il fagiolo dovrà pagare il Roscón.


DOLCI

Certo, a Natale i dolci non possono mancare nel dopocena, né in Catalogna né nel resto della Spagna, e il torrone è uno dei dolci più tradizionali, il più diffuso è quello alle mandorle, ma oggi ce ne sono di tutti i gusti. Il più famoso qui è il Turró d'Agramunt de Vicens.


Non possono mancare nemmeno i neulas , una sorta di wafer a forma di tubo, molto croccanti e dolci. Esistono anche quelli ricoperti di cioccolato e ripieni di deliziose creme alle mandorle o al cioccolato.


Nel dopocena catalano si trovano anche le “ catànies ”, prelibatezze a base di mandorle, nocciole, cacao e cioccolato. Molti credono che siano originari dell'Italia, ma in realtà provengono dalla Catalogna, più precisamente da Vilafranca del Penedés.


A nome di tutto il team di Sensation Apartments vi auguriamo buone vacanze!

Condividere: